Sviluppare le competenze, scoprire i talenti

La formazione permanente lungo tutto l’arco della vita professionale fa parte della responsabilità condivisa delle autorità pubbliche, dei dipendenti e delle aziende, è fondamentale per adattarsi ai cambiamenti. Ad esempio per rimanere ancorati all’attualità, in particolare la crescente influenza della trasformazione digitale.
In una prospettiva più ampia è uno strumento efficace per ogni collaboratore affinché ritrovi un senso nel proprio mestiere. Decathlon fin dalla sua nascita promuove una politica di sviluppo delle conoscenze sul proprio mestiere e stimola il rafforzamento delle competenze personali.

Fino ad oggi l’81% dei collaboratori dichiara di essere accompagnato nello sviluppo personale e l’85% sulle competenze. Grazie all’autovalutazione, ai feedback, ai contatti e alla rete si possono scoprire nuovi mestieri ed avere un accesso permanente alle nuove competenze. Decathlon accompagna i collaboratori in tutti i livelli del percorso professionale e si assicura che tutti possano trovare le risorse necessarie per aumentare il proprio potenziale. Grazie all’affermazione congiunta della sussidiarietà e dei Ruoli aziendali, la trasmissione della conoscenza ha assunto un’importanza particolare. Ognuno è promotore del proprio percorso di apprendimento al fine di aumentare la propria responsabilità e acquisire autonomia laddove è necessario.

La formazione in cifre
nel 2017

In sintesi, per il 2017

Le piattaforme della formazione sono sintetizzate nella Decathlon Academy per facilitare l’accesso all’informazione e per rendere ogni collaboratore promotore del proprio percorso d’apprendimento.

I centri Decathlon Exchange dedicati alla diffusione dei valori dell’Impresa e allo sviluppo personale, sono 514 in tutto il mondo.

Decathlon incoraggia i collaboratori di far profittare le proprie competenze d’imprenditore al servizio dei progetti interni.

Passare dai percorsi formativi al repertorio delle competenze

Decathlon mette a disposizione diversi strumenti formativi affinché ogni collaboratore possa valutare in totale autonomia la propria performance, dotarsi dei mezzi necessari per crescere ed essere promotore del proprio percorso professionale. L’autovalutazione è al centro della trasformazione umana, consente di definire il proprio campo d’azione e le responsabilità relative al proprio perimetro per potere auto-valutare i successi e gli approfondimenti necessari attraverso questionari e colloqui. È questa responsabilità sul proprio sviluppo personale e professionale che conferisce autonomia ma anche la realizzazione in ogni mission.

L’accompagnamento era precedentemente composto da diversi moduli per potenziare la competenza durante tutta la carriera professionale sia attraverso formazioni in aula che e-learning, adesso è strutturato attorno ad un’unica piattaforma, la Decathlon Academy. Il nuovo ecosistema diventa l’unico punto di accesso per controllare meglio il proprio percorso professionale, visualizzare le competenze disponibili per ogni mestiere e consentire una crescente collaborazione tra i vari settori, con un linguaggio comune.
La chiave di questo sistema è l’autonomia del collaboratore che può auto-valutarsi in funzione delle responsabilità relative al proprio perimetro e quindi gestire da solo i propri progressi. Il livello di soddisfazione dello stagista è al centro di questa logica delle competenze: ogni formazione viene valutata per ottenere la massima soddisfazione secondo il principio d’innovazione pedagogica.

L’obiettivo è aumentare il numero delle formazioni per i collaboratori e snellire i percorsi formativi interni. Nel 2017 sono state erogate 1154 105 ore di formazione in aula e 240 588 ore e-learning in tutto il mondo. In Italia, 8564 ore di formazione in aula e 34743 in modalità e-learning.

Potenziare lo sviluppo personale

Oltre ad una strategia sul percorso professionale, Decathlon esorta i collaboratori ad interrogarsi sullo sviluppo personale per liberare le competenze e creare i prodotti del futuro. Le strutture d’accompagnamento di Decathlon Exchanges sono presenti dal 2005 in 5 Paesi del mondo e accompagnano i collaboratori sul tema del management responsabilizzante riaffermando la cultura aziendale e le sue trasformazioni, in modo tale che il collaboratore possa vivere i valori personali nell’esercizio della professione.
Questo approccio è parte integrante della trasformazione umana di Decathlon, in particolare, la volontà di allineare il senso e i valori d’Impresa, la crescita professionale e personale di ogni collaboratore nell’ottica di un’espansione internazionale accelerata dell’Azienda e nell’ottica di mantenere il potere decisionale più vicino possibile ai bisogni.

Promuovere l'imprenditorialità e creare successi alternativi

Decathlon favorisce lo sviluppo delle competenze globali consentendo ai collaboratori che hanno un’idea di svilupparla, di metterla a disposizione dell’azienda e poi eventualmente diffonderla anche esternamente. Allan Ballester ha così sviluppato “Decathlives”, un progetto di couchsurfing integrato all’impresa che mette in contatto i collaboratori che vogliono ospitare colleghi e coloro che vogliono viaggiare in un modo alternativo durante gli spostamenti professionali.

Allan Ballester

Come è nata l’idea di Decathlives?
È un progetto nato dalle diverse esperienze personali sul contatto umano, sullo scambio e
soprattutto sulla mia convinzione che dobbiamo liberarci di ciò di cui non abbiamo bisogno
materialmente. Più che una piattaforma di prenotazione tra i Decathloniani, è un’opportunità
per offrire un’esperienza umana basata sulla fiducia e sulla condivisione. Il talento e la cultura
specifica di ognuno di noi è messo a disposizione per ogni viaggio professionale. Questa
ricchezza reciproca fa parte dell’ecosistema di Decathlon!
Come ti ha aiutato Decathlon a realizzare questo progetto?
Decathlon mi ha aiutato investendo su questo progetto che era già avviato senza avere una
piattaforma di prenotazione. È stato necessario preparare il terreno, dotarsi dei mezzi per
realizzare il progetto, incontrare, codificare, fare una presentazione rapida del progetto,
comunicare. La realtà imprenditoriale non è così facile come sembra! Decathlon non ha mai
impedito lo sviluppo di questo progetto e lo ha finanziato nei primi due anni, fino a quando
Decathlives ha finalmente trovato il proprio modello economico.
Focus
« Il tema dello Sviluppo Sostenibile nelle formazioni »

Nel 2017 un barometro interno ha rilevato che circa il 60% dei collaboratori Decathlon di tutto il mondo conosce il tema sullo Sviluppo Sostenibile ma il 45% di loro non sa come attivarsi a riguardo. A dicembre del 2017 per superare questo problema, abbiamo integrato il tema sullo Sviluppo Sostenibile al centro della Decathlon Academy.

Abbiamo attivato delle formazioni sul tema della sostenibilità per tutti i livelli con l’obiettivo di sviluppare nuove competenze in relazione alle proprie ambizioni professionali e al proprio livello di know-how.