Attirare, motivare e ricompensare i collaboratori

Engagement e clima interno

Per promuovere e rinforzare le relazioni con i collaboratori ed accrescere la loro soddisfazione, l’Azienda ha attivato diversi strumenti ed iniziative di ascolto.
Ogni anno oltre 5000 dipendenti italiani partecipano ad un’indagine di soddisfazione interna denominata “Il collaboratore vincente”, che coinvolge tutta la rete Decathlon nel mondo e consente di rilevare opinioni e percezioni su diversi temi (es. mansioni e responsabilità, sviluppo professionale, retribuzione).

 

Inoltre, nei diversi siti aziendali (negozio/deposito/servizio) viene effettuata periodicamente un’ulteriore indagine di soddisfazione interna, denominata “Diagnostico Umano”, per monitorare le percezioni all’interno dei team ed individuare elementi di miglioramento.

 

La remunerazione dei collaboratori è il riflesso di strategie economiche globali dell’Azienda.

image
Il Bilancio Salariale Individuale

Per una maggiore leggibilità e comprensione delle leve che costituiscono la remunerazione, Decathlon mette a disposizione dei propri collaboratori, un Bilancio Salariale Individuale. Questo strumento ha lo scopo di spiegare esattamente il salario annuale globale del collaboratore tenendo conto delle diverse componenti (fisso, variabile, vantaggi sociali…).

Il pacchetto di remunerazione è composto da una parte individuale fissa legata alle responsabilità, e da una parte collettiva variabile in funzione delle performances.
Offriamo ai collaboratori inoltre vantaggi di breve, medio e lungo periodo:

  1. premio mensile: legato alle performances del sito in cui si contribuisce attivamente (negozio, deposito, ecc)
  2. partecipazione agli utili di impresa, in funzione delle performances economiche globali annuali
  3. azionariato aziendale
guido
Guido Cecchini, Legal Advisor

Nel 2004 è stato varato il piano di azionariato aziendale, rivolto ai dipendenti con contratto a tempo indeterminato e con contratto di apprendistato.
L’iniziativa ha lo scopo di aumentare la motivazione al raggiungimento degli obiettivi aziendali e di rafforzare il senso di appartenenza all’impresa.

Nel 2015 il piano in Italia ha raccolto l’adesione di 4.885 dipendenti, pari al 88,57% degli aventi diritto.

L’azienda adotta una politica di mobilità che si applica a tutti i collaboratori ai quali venga richiesto uno spostamento che determina la necessità di cambiare residenza o domicilio.
La politica prevede una serie di incentivi e agevolazioni come premi di mobilità, rimborso spese di trasporto e di trasloco, permessi per la ricerca dell’alloggio, che favoriscono i percorsi di mobilità e crescita interna, nel rispetto delle esigenze delle persone.