La persona al centro del nostro Sviluppo

I collaboratori di Decathlon operano in un modello organizzativo aperto e a contatto continuo con i clienti e i fornitori. Siamo costantemente alla ricerca di miglioramenti per offrire un valore aggiunto ai nostri clienti.
La relazione tra manager e collaboratori è uno dei principi fondamentali del nostro sistema di management, in cui ognuno è attore del proprio percorso professionale, dimostrando le proprie competenze tecniche e umane direttamente sul campo

Foto di gruppo
IMG-20160720-WA0001-e1469013691162
I collaboratori di Decathlon Vignate, il giorno dell’apertura

Reclutare appassionati di Sport

Privilegiamo la promozione interna dei nostri collaboratori e all’esterno reclutiamo persone dotate sopratutto di attitudini personali che siano in sintonia con i nostri valori d’impresa: persone appassionate di sport, dinamiche e vitali, con senso del servizio, determinate e concrete.

16 722

collaboratori assunti nel 2015.

“Venire al lavoro con piacere” % delle persone hanno risposto “assolutamente sì” o “sì, abbastanza”
85% VS 86% in 2014

Molti collaboratori italiani affermano di venire al lavoro con piacere (Risultato dell’Inchiesta Decathlon Team Barometer, realizzata a settembre 2015 sui collaboratori italiani)

Questi criteri sono legati alla nostra passione per lo sport e per il commercio, che ci animano da quando è nata Decathlon, ma anche alla nostra cultura aziendale che è basata sul pragmatismo. Apprezziamo le relazioni sincere e dirette e crediamo nel talento di ognuno.
Non ricerchiamo un profilo tipico ma sicuramente un candidato che abbia una propensione ad essere autonomo e responsabile, che sappia proiettarsi nel futuro e sia attore del proprio percorso professionale. Cerchiamo persone che ci aiutano a far crescere l’Azienda, aperte agli altri e con una leadership innata.

Assumere per noi significa scegliere uomini e donne che porteranno valore all’insegna a lungo termine, è una delle responsabilità più importanti per il benessere e la performance di tutti.

Andrea Boldrin, HR Director
Decathlon, la passione per lo sport.
#LoFaccioPerché
“Pratichiamo sport e festeggiamo le vittorie insieme” % delle persone che hanno risposto “assolutamente sì” o “si abbastanza”
62%

i collaboratori italiani che sostengono di praticare sport e festeggiare le vittorie in squadra (Risultato dell’Inchiesta Decathlon Team Barometer, realizzata a settembre 2015 su 5225 collaboratori intervistati)

Decathlon agisce su tutti i fronti per facilitare la pratica di attività fisiche e sportive ai suoi collaboratori. Lo sport è uno dei principi fondamentali, condiviso da tutti, praticato durante le ore lavorative o extra-lavorative, da soli o in occasione dei meeting, è un metodo formidabile per aumentare la coesione e creare dei legami che vanno oltre gli argomenti professionali… ed è anche un modo per testare i nostri prodotti!

Decathlon cerca di favorire la pratica dello sport ai suoi collaboratori offrendo una carta per usufruire uno sconto del -25% sui prodotti acquistati, il rimborso delle attività sportive dei figli piccoli, molte iniziative di sport ed in molti casi convenzioni con strutture sportive per praticare sport a prezzi agevolati.

simond-51-800x445
Le nostre marche Passione

Alcune marche Passione (Quechua, Tribord, Kipsta, …) hanno un proprio campo base. La loro sede e in alcuni casi anche il centro di produzione si trova nei luoghi di pratica maggiormente apprezzati dagli sportivi, un vero luogo di incontro tra squadre e praticanti sportivi. Così come la marca d’alpinismo e d’arrampicata Simond, situata a Les Houches vicino Chamonix e inserita in una parete rocciosa. Simond dispone di un centro di produzione per l’attrezzatura d’arrampicata.

Decathlon, molte opportunità in diversi mestieri!

Nei paesi in cui l’insegna è già conosciuta il reclutamento è facilitato dalla notorietà dell’impresa e dall’immagine di marca. Attuiamo una politica mirata, diretta e diffusa attraverso la comunicazione in negozio o su internet. Inoltre, abbiamo attive alcune partnership con le università, tra cui: Ca Foscari a Venezia, Università Statale e Bicocca a Milano.

I collaboratori italiani assunti sono

5.707

al netto dei contratti a termine.

Per i negozi, la sfida è di trovare il giusto equilibrio tra contratti a tempo determinato e indeterminato, per far in modo che il cliente possa usufruire del servizio migliore.

Decathlon è ideatore dei prodotti a marca passione, sviluppa un vero progetto industriale internazionale (link “collaborare a lungo con i nostri terzisti) e assume ingegneri, buyers o responsabili di produzione.

La diversità dei mestieri e dei Paesi in cui Decathlon è presente, offre numerose opportunità di avanzamento di carriera e di mobilità geografica.

 

Ripartizione dei collaboratori per zone geografiche (mondo)

Ripartizione dei collaboratori per zone geografiche (Italia)

Ripartizione dei collaboratori per attività (Italia)

AttivitàCollaboratori
Commercio5117
Uffici direzionali197
Logistica520
Produzione70

Nei territori nuovi in cui ci stabiliamo il nostro primo obiettivo è fare conoscere la nostra Insegna, in questa fase pionieristica i paesi maturi possono accompagnare la crescita dei nuovi rendendo disponibile la competenza di persone affermate, capaci di trasmettere la cultura d’impresa, i principi fondamentali umani, di reclutare e far crescere le squadre locali.

Percorsi incredibili da Decathlon
joboffer
Gestione di percorsi: metodi innovativi!

Dal 2013, i collaboratori hanno accesso ad un portale intranet dedicato alle offerte di lavoro disponibili in Azienda. Attraverso questo strumento ogni collaboratore, può candidarsi ad un’offerta lavorativa interna e sviluppare un’ambizione positiva, essendo attore del proprio percorso professionale. Nel 2015, alcune squadre hanno sperimentato la nomination collaborativa per designare il nuovo manager. La mission, l’attività e gli obiettivi, sono progettati collettivamente. Si parte da un annuncio interno, i candidati presentano il loro progetto e la loro visione del ruolo e poi vengono scelti attraverso un voto. Come ad esempio in alcuni stores dell’Emilia e del Piemonte.
E’ il principio del reclutamento collaborativo, la responsabilità del reclutamento di un futuro collega non è più a carico solo del manager ma è condiviso con tutta la squadra, che può esprimersi sui candidati.